WIDE NEWSLETTER N11596

04/05/07

WWW.WIDERECORDS.COM

MAIL ORDER GOODFELLAS
Circ.ne Casilina 44 00176 Roma
Tel: 06-45449836 - Fax: 06-2148346
E-mail:mail@goodfellas.it

ORIGINAL SILENCE
  "first original silence "
SMALLTOWN SUPERJAZZ
600116842428
CD
18,45
PRIMA INSTALLAZIONE IN STUDIO PER IL PROGETTO ORIGINAL SILENCE, GIA' NOTO PER LE PERFORMANCE AL FULMICOTONE SUI PALCHI DI MEZZA EUROPA. TRATTASI DI UN' AUTENTICA INTERNAZIONALE DELL' AVANT-NOISE-ROCK MONDIALE CON BEN SEI PROTAGONISTI IN GRADO DI PRIMEGGIARE NEI RISPETTIVI CAMPI. DAGLI STATES THURSTON MOORE E JIM O' ROURKE, DALLA SCANDINAVIA LE ANCE DI MATS GUSTAFSSON E LA BATTERIA DI PAAL NILSSEN LOVE, POI LA CHITARRA DI TERRIE EX ED IL BASSO ELETTRICO DEL NOSTRO MASSIMO PUPILLO (ZU).
UN ENSEMBLE IN GRADO DI RIVOLUZIONARE LE REGOLE DEL GIOCO, MUOVENDO DA PASSAGGI FRAGOROSI AD ISTANTI DI PURA ESTASI SONORA. RUMORISMO, IMPRO-JAZZ ED UNA VENA PSICOTICA FANNO DI QUESTO OMONIMO DEBUTTO UN ATTO ASSOLUTAMENTE INCOMPROMISSORIO!
FUTURE CONDITIONAL
  "we don't just disappear "
LTM
5024545450521
CD
18,95
FUTURE CONDITIONAL E' L' IDEA ELECTRO-POP DI CEDRIC PIN E GLEN JOHNSON, DUE DELLE COLONNE PORTANTI DELLA BRITISH BAND PIANO MAGIC. DEVOTI AL SUONO DEI PRIMISSIMI ANNI '80, REALIZZANO UN FANTASTICO ALBUM CORREDATO DA MOTIVETTI ACCATTIVANTI E RITMI CIBERNETICI. FACENDO TESORO DELLA LEZIONE DI GRUPPI QUALI KRAFTWERK, NEW ORDER, O.M.D., HUMAN LEAGUE E NON ULTIMO GIORGIO MORODER, METTONO INSIEME UN AUTENTICO TRIBUTO ALLA FILOSOFIA DEL TEMPO. IL DISCO E' IMPREZIOSITO DAI CONTRIBUTI VOCALI DI MELANIE PAIN (NOUVELLE VAGUE), DAN MATZ (WINDSOR FOR THE DERBY), BOBBY WRATTEN (TREMBLING BLUE STARS) E ANGELE DAVID-GUILLOU DEI KLIMA.
BACK TO THE FUTURE OF DANCING DAYS!!!
GREEN ARROWS
  "4-track recording session "
ANALOG AFRICA
4260126060616
CD/LPX2

17,95/22,95
I GREEN ARROWS - GUIDATI DALL' IMMORTALE ZEXIE MANATSA - HANNO DOMINATO LA SCENA MUSICALE DELLO ZIMBABWE PER BUONA PARTE DEGLI ANNI 70. SI SONO RESI AUTORI DI UN' INCENDIARIA MISCELA IN GRADO DI FONDERE TUTTI I RITMI DELLA PROPRIA REGIONE, RAGGIUNGENDO APICI ARTISTICI AD OGGI INSUPERATI. LA COMPILATION IN QUESTIONE HA IL MERITO DI PORTARE ALLA LUCE ALCUNI DEGLI EPISODI SALIENTI DELLA LORO DISCOGRAFIA, CON MATERIALE - SONO 20 LE TRACCE QUI COMPRESE - REGISTRATO A CAVALLO TRA IL 1974 ED IL '79 E RIMASTERIZZATO PER L' OCCASIONE. LA TRACCIA 'MUSANGO MUNE HANGAIWA' VANTA ANCORA IL RECORD PER IL PIU' LUNGO PERIODO DI PERMANENZA AL VERTICE DELLA CHARTS DELLO ZIMBABWE. AFRO-ROCK AI MASSIMI LIVELLI CON TOCCHI DI CHITARRA FUZZ ED INCONTENIBILE TENDENZA AL GROOVE.
BEXAR BEXAR
  "tropism "
OWN RECORDS
4020796419646
CD
16,95

AVEVAMO GIA' CONOSCIUTO BEXAR BEXAR IN OCCASIONE DELL' ESORDIO 'HARALAMBOS' PER WESTERN VINYL E DI QUELLE DELICATE MELODIE POGGIATE SU NERVATURE DI RITMI E LOOPS PERCUSSIVI SI SONO INNAMORATI ANCHE MOLTI FILM MAKERS, CON IL RISULTATO CHE IL COMPOSITORE SI E' TROVATO CATAPULTATO NEL MONDO DELLE SOUNDTRACKS. GIUNTO IL MOMENTO DI DARE UN SUCCESSORE A QUELL' OTTIMO DISCO, BEXAR BEXAR RINUNCIA A RITMICHE E LOOPS CONCENTRANDOSI ESCLUSIVAMENTE SULLA CHITARRA ACUSTICA, I CUI SUONI VENGONO RIPROCESSATI, MODELLATI E FILTRATI FINO A COSTRUIRE QUALCOSA DI COMPLETAMENTE NUOVO. 'TROPISM' E' UN DISCO CHE CI CULLA IN ATMOSFERE QUIETE TRA AMBIENT E FOLK, NELLO STESSO UNIVERSO SONORO DI BRIAN ENO, FENNESZ, LABRADFORD.
UN LAVORO CHE AFFASCINA E CONQUISTA PER SENSIBILITA' E PRODIGIOSA ABILITA' COMPOSITIVA.


"Musica d'ambiente fatta di una chitarra acustica morbidissima e di sensazioni sonore che la avvolgono cullando l'ascoltatore lungo un viaggio di quiete e relax" (Alias, "gustoso").
"Questo è il suo secondo album personale, e in esso il cinematismo viene reso tramite due corde di chitarra acustica/classica. Sullo sfondo rumori vellutati, evocativi di certi paesaggi, che quasi si riescono a vedere; sanno di deserto e di aridità, e aggiungono una dimensione alle note
pizzicate con cura" (Losingtoday.it).
"Musica d’ambiente nella maniera in cui potrebbe intenderla Fennesz se unisse le forze con i Gastr Del Sol per rileggere Brian Eno (...). Ottima come sottofondo, anche se è solo a un ascolto attento che si svela in tutte le sue molteplici sfumature" (
Mucchio.it, 3/5).
"Per tutta la durata di 'Tropism' si resta in uno stato di sospensione emozionale, un'esperienza di ascolto unica, che merita tutta l'attenzione
possibile per questa che è una delle proposte elettroacustiche più interessanti tra quelle personalmente provate ultimamente. Il tessuto sonoro cucito da Bexar Bexar è uno di quelli più pregiati, ed è bellissimo stringerselo attorno"
(rocklab.it).
"Rimanda alle avventure dei Labradford, ma con un'eco folk assai più pronunciata, o alle pieghe più recondite e impercettibili dei suoni targati Mogwai. Per ascolti intimi a occhi chiusi"
(Rockerilla, 7).
Nella playlist di Battiti
(Rai Radio 3).

OTOMO YOSHIHIDE
  "multiple otomo project "
ASPHODEL
753027300737
CD+DVD
22,95
PARALLELAMENTE ALL' ATTIVITA' DI JAZZISTA OFF CON IL SUO NEW JAZZ QUINTET - IN CUI E' PRINCIPALMENTE IMPEGNATO ALLA CHITARRA - IL GIAPPONESE OTOMO YOSHIHIDE CONTINUA A RINVERDIRE LA FAMA DI GUASTATORE SONICO CON PROGETTI CHE SPESSO LO HANNO PORTATO A CONFRONTARSI CON MUSICHE DI STAMPO INDUSTRIALE, BIZZARRI COLLAGE SONORI ED ESPERIENZE AI CONFINI DELLA MICRO-TONALITA' . IN QUESTA PRODUZIONE ESTESA - CON IL DVD DIRETTO DA TIM DIGULLA, MASAKO TANAKA E MICHELLE SILVA - OTOMO MALTRATTA I GIRADISCHI, METTENDO IN PIEDI UN' AUTENTICA FORMA DI ART-BRUT, LAVORA ALLA CHITARRA PREPARATA E PROCEDE ALLA PURA ALTERAZIONE DEL SUONO ATTRAVERSO UN ESTESO BANCO MIX. TUTTI I COLORI DELL' ARCOBALENO DELLA MUSICA PIU' AVVENTUROSA.

"I filmati di Masako Tanaka, Tim Digulla e Michelle Silva sono la vera chiave per penetrare il mondo alieno di questo artista multimediale, chitarrista, manipolatore elettronico e turntablist eterodosso" (Rockerilla, 8/10).
SUN OK PAPI KO
  "orchestre philarmonok "
SONIG
655035135328
CD
18,95
IL DUO SCRATCH PET LAND FORMATO DAI FRATELLI NICOLAS E LAURENT BAUDOUX SI LASCIA SPESSO SEDURRE ANCHE DA AVVENTURE SOLISTE CON I RISPETTIVI MONIKER DJ ELEPHANT POWER E SUN OK PAPI KO. "ORCHESTRE PHILARMONOK" E' DISCO DI SPERIMENTALISMI DANCE APPROCCIATI CON INGENUITA' E SINCERO DIVERTIMENTO,CHE PORTANO LAURENT AD APRIRE NUOVI ORIZZONTI AL SONIG SOUND, ATTRAVERSO TRACCE INTRICATE FATTE DI BREAKBEATS, GRIME RAPPATO IN GIAPPONESE, SCHEGGE DI POP DEVIATO ED INFANTILE, BASSI DUBSTEP E BIZZARRE CACOFONIE KRAUTE.
OSPITE D' ONORE L MC GIAPPONESE ILLREME, PERSONAGGIO NOTISSIMO IN ESTREMO ORIENTE COME IL DIZZEE RASCAL DEL SOL LEVANTE.
TAKESHI NISHIMOTO
  "monologue "
CITY CENTRE OFFICE
880918073224
CD
17,95
NISHIMOTO E' CONOSCIUTO AL PUBBLICO EUROPEO COME MEMBRO DI I' M NOT A GUN ASSIEME A JOHN TEJADA, AUTORI DI TRE DISCHI SU C.C.O., MA CHE IN REALTA' E' PROVETTO CHITARRISTA DI ESTRAZIONE E FORMAZIONE CLASSICA, NONCHE' COLLABORATORE DI PROGETTI JAZZ IN TEAM CON JOE DIORIO E DAVID OAKS. IL SUO DEBUTTO IN PROPRIO COME IL TITOLO LASCIA PRESAGIRE, VEDE TAKESHI MISURARSI DA SOLO CON LE INEFFABILI SFUMATURE DEL SUO STRUMENTO. IL TUTTO REGISTRATO IN PRESA DIRETTA IN UNA ONE-DAY SESSION IN UNA CHIESA BERLINESE, LOCATION CHE AGGIUNGE UNA PERFETTA ACUSTICA NATURALE. 12 COMPOSIZIONI DELICATE E MISTICHE CHE SI SUSSEGUONO ALTERNANDO EPISODI RALLENTATI E FRAGILI AD ALTRI PIU' VIVACI, TUTTI COMUNQUE DI SORPRENDENTE COMPLESSITA' ED ALTISSIMA SUGGESTIONE.
FUCKHEAD
  "lebensfrische (audio dvd) "
MOSZ
689076751049
DVD
25,45
LEBENSFRISCHE RACCOGLIE I LAVORI COMPLETI DELLA ACTION ROCK BAND AUSTRIACA FUCKHEAD, A PARTIRE DAI LORO TUMULTUOSI ESORDI. CI SONO GLI ALBUM DELLA BAND, REGISTRAZIONI LIVE - TRA QUESTE SPICCA IL DOCUMENTARIO DELLO SHOW DEL 2000 AL FESTIVAL MELTDOWN CURATO DA SCOTT WALKER - E VIDEO GENERATI AL COMPUTER DAL VOCALIST DIDI BRUCKMAYR E DAL BASSISTA MICHAEL STROHMANN. LA FISICITA' DELLE LORO PERFORMANCE HA PORTATO ALL ACCOSTAMENTO CON LO STORICO MOVIMENTO WIENER AKTIONISMUS, UN ROCK MUSCOLARE IL LORO CHE TROVA LA MANIERA DI INTERSECARSI CON L' OPERA (L' USO MELODRAMMATICO DELLA VOCE) ED I MACCHINOSI PROCESSI DEL SOUND ELETTRONICO.
UNA DELLE PIU' VITALI ESPERIENZE EUROPEE, TRA DADAISMO, SITUAZIONISMO E SCORIE PUNK.
CAKEKITCHEN
  "everything's driving you crazy "
EGGBOX
880918074924
CD
17,95
LONGEVA BAND NEOZELANDESE NATA DALLE CENERI DEL COLLETTIVO PRIMI EIGHTIES THIS KIND OF PUNISHMENT , I CAKEKITCHEN DI GRAEME JEFFERIES HANNO DALLA LORO UN DISCRETO SEGUITO ANCHE IN EUROPA, SOPRATTUTTO IN OLANDA, FRANCIA E GERMANIA. NON A CASO E' LA TEDESCA EGGBOX A PUBBLICARE QUESTO NUOVO ALBUM CHE LI VEDE TORNARE IN FORMA STREPITOSA, CON L' ASSISTENZA AL MIXER DI MICHAEL HEILRATH (PROSSIMAMENTE SU HAUSMUSIK). 11 INDIE ROCK SONGS DAL SONGWRITING ISPIRATO E VARIEGATO, CON INFLUENZE CHE A TURNO TOCCANO NUMI TUTELARI COME SYD BARRETT, NICK DRAKE, ALEX CHILTON. GLI ARRANGIAMENTI STAVOLTA COINVOLGONO ANCHE GLI ARCHI CHE CONFERISCONO AD ALCUNE CANZONI ATMOSFERE PIU' AMPIE, PUR RESTANDO I BRANI FEDELI ALLA LOGICA DELLA POP SONG.
UN DISCO GRADEVOLISSIMO.

HOT PLATES

BILL CALLAHAN (SMOG) - WOKE ON A WHALEHEART - CD/LP E. 19,45 (DRAG CITY)
"E alla fine il bravo Bill porta a casa, con il suo 'esordio solista', un risultato che solo i grandi riescono a conseguire, sudandoselo sul
campo: canzoni normali, piacevoli e profonde, sicure di sé stesse, marchiate a fuoco da un modo, e una personalità, che sanno renderle anche
speciali e uniche. Gran disco"
(Blow Up, 7/8).
"Sono sufficienti quindici secondi per ritrovare la sintonia con un musicista che sembrava essersi perduto lungo una strada fatta di dolore e
sofferenza (...). Disco bellissimo, fragile quel che basta per far sorridere, in qualche luogo non troppo lontano, il poeta per eccellenza:
Nick Drake"
(Mucchio di aprile).
"Sifa strada un certo ritmo rockeggiante, qualche fiddle dispettoso che sa di country in chiave Stones, oltre ai consueti numi tutelari, da Lou
Reed in giù (...). Se quella di cinema d'autore è una definizione che non piace più, il suo corrispettivo in musica pare godere, grazie a gente
come Callahan o Oldham, di ottima salute"
(Rumore, 7).
"Sin dalle prime note spande una tiepida malinconia su cui si erge la profonda voce del songwriter americano. Callahan confeziona un disco a cui
giova la produzione della mente dei Royal Trux, Neil Hagerty e si rivela all'altezza della sua intensa discografia"
(Rockerilla, 8).
"Difficilmente avevo sentito un disco di Callahan così sereno e pacificato, sia a livello di testi che, soprattutto, musicale"
(Buscadero, 3/5).
Recensione su Rockstar di aprile (4/5).

TARWATER - SPIDER SMILE - LP/CD E. 18,95 (MORR MUSIC)
"Il nuovo album indietronico di Lippok e Jestram privilegia strumenti analogici nella ricerca di melodia pop e forma canzone" (Pig di aprile).
Intervista su Rumore di aprile.
"Il timbro catatonico della voce di Lippok, simile com'è a quella pigra e distaccata che Eno modulava ai tempi dell'after science. E' quello uno
dei modelli ispirativi dei Tarwater, insieme agli ovvi riferimenti al post rock connazionale (Notwist) e non (Tortoise). Detto questo, trovo che
sviluppino quei canoni con apprezzabile originalità"
(Rumore, 8/10, recensione boxata).
Intervista con Ronald Lippok su Rockerilla di aprile.

"Il nuovo assemblato di canzoni suona semplice e leggero. Loro hanno la straordinaria capacità di plasmare la musica elettronica in musica pop"
(Beat Magazine, 7).
"L'abbarbicarsi nostalgico agli ottanta si fa sempre più pertinace ed incurante delle stagioni (...). Numeri piacevolmente, a tratti dolcemente,
pop e d'andatura suadente e sottilmente maliconica" (
Blow Up, 6/7).
"Vere e proprie canzoni, costruite attorno a una struttura che lascia solo uno spiraglio all'improvvisazione, sempre piuttosto claustrofobiche
ma allo stesso tempo intrise di stravaganti trovate"
(Mucchio di aprile).
"Minimalismo ossuto, incastro fra elettronico e elettrico, sulfureo ribollire di strumenti analogici" (
XL).
"I Velvet Underground del terzo millennio, si potrebbe dire (...). Spider Smile suona naturalmente anche pop e più analogico rispetto al pas-
sato, con una notevole focalizzazione sulla forma canzone e una cura perfetta dei dettagli di suono"
(Jam).
"La fine arte di suonare minimali microsinfonie pop (...). Il suono di una domenica pomeriggio d'aprile" (
Tribe, 4/5).
"Sono tornati a graffiare con efficacia, per un risultato che entusiasma"
(Buscadero, 3,5/5).
"Un agognato approdo in quel piccolo mondo post-pop dove soffiano tiepide brezze elettroniche, i synth e le chitarre si stringono in languidi
abbracci e le note si sdraiano lascive tra organico e digitale"
(Rockerilla).
Recensione su Rocksound (6).
Prossimamente in tour in Italia - queste le date:
15.05.07 MILANO (Magnolia)
16.05.07 ROMA (Circolo degli Artisti)
17.05.07 FIRENZE (Fabrica Europa Festival)
18.05.07 BOLOGNA (Covo)
19.05.07 TORINO (Spazio 211)

GO FIND - STARS ON THE WALL - LP/CD E. 18,95 (MORR MUSIC)
"Un cantautorato pop bellamente agrodolce, con tutto l'armamentario del caso fatto di stelle da guardare sul muro, pozzanghere in cui specchiar-
si, brezze marine da sniffare, promesse d'amore non mantenute e pagine di quaderno scritte fitte fitte (...). Potrebbe essere la vostra colonna
sonora"
(Blow Up, 7/8).
"Troppo presto per il revival e troppo tardi per l'hype, ma praticamente senza elettronica. Quindi non è indietronica, ma ne ha il flusso dolce
dei Lali Puna o il tocco melodico dei Notwist (...). Un album delizioso e Morr finalmente destata da un certo torpore"
(Rumore, 8).
"Un bijou pop da ascoltare a occhi chiusi" (
Rockerilla, 7/10).
"E' pop, rilassante, dolce e delicato (...). Un viaggio musicale che tocca le sponde care ai Kings of Convenience e sfiora quelle calcate dagli
Smashing Pumpkins più romantici e intimisti"
(Alias, "gustoso").
"Un pop caldo, dolce e melodico, memore della lezione dei maestri del genere 70's"
(Buscadero, 3/5).
"Un tentativo pop di fare un'elettronica elegante e luminosa, anni luce dalla spocchia del settore e con l'unico intento di piacere"
(Beat
Magazine, 7).

MODERN INSTITUTE - EXCELLENT SWIMMER - CD/LP E. 17,45/18,95 (EXPANDING)
ERIK FRIEDLANDER & TEHO TEARDO - GIORNI RUBATI - CD E. 17,95 (BIP HOP)

Vi riproponiamo i due lavori da noi distribuiti di Teho Teardo, autore della colonna sonora del film "Voce del verbo amore" di Andrea Manni con
Stefania Rocca e Giorgio Pasotti, in uscita questa settimana. Teardo ha ricevuto in questi giorni anche la nomination per i Nastri d'Argento.
Tra le soundtracks firmate da Teardo ricordiamo quelle per "L'amico di famiglia" (Paolo Sorrentino) e "Lavorare con lentezza" (Guido Chiesa).

JOANNA NEWSOM - YS - CD/LPX2 E. 17,45/20,95 (DRAG CITY)
Articolo con intervista su Ritual di marzo.
Articolo di due pagine (rubrica "Oltre le Stelle") sul Mucchio di aprile con le recensioni di tutti i giormalisti della rivista:

"In quanto a splendida cocciutaggine, Joanna mi fa venire in mente al volo un solo parallelo possibile: Bjork. Le stelle sono quattro, nessun
dubbio. Solo il tempo ci dirà se potrà spuntarne una quinta"
(Alessandro Besselva Averame).
"Ys è una meraviglia, non si scappa. Certi dischi ti catturano così tanto che vorresti esserci dentro fin dall'inizio, assistere alla loro na-
scita, avere il privilegio di cogliere la magia nel momento stesso in cui si svela. Ys è uno di questi"
(Carlo Bordone).
"Il mio album del 2006 e il mio primo cinque stelle da non so quanto tempo"
(Federico Guglielmi).
"Questi cinquantacinque minuti accarezzano e fanno sognare, trascinando chi vi si avvicina con mente e cuore aperto in un mondo incantato e
lontanissimo dall'oggi"
(Aurelio Pasini).
"Un'idea di canzone che non mette da parte la tradizione, anzi la esalta, e nello stesso tempo la mescola con una prospettiva moderna"
(John
Vignola).

Disco dell'anno di Blow Up. Copertina, intervista e recensione (8/10) su Blow Up di novembre.
Recensioni, interviste ed articoli comparsi su MUSICA JAZZ, BUSCADERO (4/5), ALIAS, IL MUCCHIO, XL, MADE05, ROCKERILLA (disco del mese novembre, 9/10), VICE, PIG, RUMORE, AUDIO REVIEW (8,5/10), BEAT MAGAZINE (5/5), ROLLING STONE (5/5), ZERO6, IL VENERDI' (REPUBBLICA), RITUAL, MUZ (4,5/5), COOLCLUB (4/5).

"In tutta la sua durata, Ys è un incanto che sembra non appartenere ai nostri giorni"
(Sonic, 9/10).
"Joanna Newsom ha creato un lavoro la cui sbalorditiva originalità potrebbe, come Astral Weeks o Horses prima di lei, costituire un nuovo
standard musicale per una generazione"
(Sean O’Hagan/High Llamas su OBSERVER).
"Voce di bambola in una bolla di vetro. L'arpa come uno stillicidio di particelle elementari, misteriose, dimenticate. La tradizione che collassa
nella modernità, producendo avanguardia pop"
(sentireascoltare.com).

BASSEKOU KOUYATE - SEGU BLUE - CD/LPX2 E. 17,95/22,95 (OUT HERE)
Al terzo posto della World Music Charts Europea su 177 titoli nominati!!
Disco del mese di Blow Up della sezione Ritmi & Black con recensione a tutta pagina e voto 8!

"Un disco con struggenti squarci blues, impennate funk, delizie acustiche; sempre attraversato da un'intensità inconsueta per le nostre lati-
tudini"
(Blow Up, 8/10).
"Un fantastico esempio di come la musica possa innalzare anima e mente allo stesso tempo, la prova perfetta di quanto sia importante la musica
africana come ispirazione, di come possa toccare così tanta gente su così tanti livelli"
(Damon Albarn).
"Prima c'è stata la musica tribale africana che si è evoluta nelle canzoni degli schiavi, diventate poi il blues che ha dato in seguito origine
al funk. Bassekou e la sua band ci raccontano tutto questo viaggio in un unico capitolo. La più deliziosa miscela dei migliori ingredienti musi-
cali che riscalda il cuore e fa muovere le anche. Credetemi, è davvero buono!"
(Fatboy Slim).
"E' un MUST per chiunque cerchi nuove avventure musicali" (
Dee Dee Bridgewater).
"Sia antico che straordinariamente contemporaneo...una specie di risposta africana a Hendrix" (
THE GUARDIAN).
"Il suo album di debutto Segu Blue è il mio consiglio da critico per il 2007"
(EVENING STANDARD).
"Come la migliore musica africana, è potente ed attuale pur restando riconoscibilmente in contatto con le sue origini"
(THE INDEPENDENT).

VERT - SOME BEANS & AN OCTOPUS - CD E. 18,95 (SONIG)
"Il nome di riferimento in questo organizzatissimo bailamme è certamente quello di Tom Waits (...) ai cui fan, e a quelli che si sentono orfani
della trilogia "Swordfishtrombones-Raindogs-Frankswildyears" Some Beans & An Octopus si rivolge direttamente: il più improbabile ma evidente
punto d'incontro tra i pub londinesi e quelli losangeleni
" (Blow Up, 8).

V/A - PARLEZ-VOUS POP? - CD E. 16,95 (BUREAU B)
"Una delle poche etichette di area easy listening ancora in grado di stupirci e conquistarci ad ogni uscita (...). Stimolante, essendo il fran-
cese il linguaggio d'elezione del più sofisticato lounge pop, che qui si abbina ad una scelta felicemente varia di canzoni poco frequentate"

(Rumore, recensione nella rubrica Retropolis di aprile).

LAUB - DEINETWEGEN - CD E. 16,95 (AGF PRODUCKTION)
"Il blues rivisitato in chiave techno (...) dieci canzoni che portano lo spirito di John Lee Hooker e di Jimi Hendrix tra le pareti di fumosi
club berlinesi" (
Rockerilla, 7). "La forma-blues, invece di sporcare e rendere più ruvidi suoni e pulsioni, viene messa in mostra dietro vetrine
sonore lucidate e perfette" (
Blow Up). "Rivisita il blues per liberare emozioni represse" (The Wire). Recensione su Rumore (6).

AT SWIM TWO BIRDS - RETURN TO THE SCENE OF THE CRIME - CD E. 16,95(GREEN UFOS)
"Un lavoro intimista, quasi sussurrato - da una voce peraltro che dona brividi e commozione - una finestra che si affaccia sul mondo privato di
un artista sensibile e raffinato"
(Freequency, 3,5/5).
"Note che si impreziosiscono di un distacco e di una freddezza esemplare. Proprio quella del killer che torna sulla scena del crimine, come a
voler sfidare tutti, ma soprattutto sé stesso e le proprie emozioni"
(Blow Up, 6/7).
"Una ispiratissima vena intimista e crepuscolare, a tratti spettrale, che incentra le proprie liriche sulla frammentazione dei rapporti umani.
Cattura perfettamente l'attimo in cui malinconia e rimpianto si tramutano in depressione esistenziale"
(Rockerilla, 7).

DAVID VANDERVELDE - MOONSTATION HOUSE BAND - LP/CD E. 16,45 (SECRETLY CANADIAN)
"Voce che ricorda il buon vecchio Marc Bolan e la teatralità dello Ziggy Stardust di David Bowie. Le otto tracce dell'album sembrano sbarcate
insieme al loro autore da un'altra epoca. Evidente in Vandervelde una natura incontaminata che lo identifica e gli dà merito"
(Freequency, 3/5).
"Se provate nostalgia per i crooner di una volta e pensate che il pop sia a tinte pastello, magari con una spruzzatina di glam, allora questo
disco è il vostro faro nella nebbia (...). Vandervelde pesca nella memoria di quanto di meglio il pop abbia prodotto, registrando otto tracce
fresche e luminose come la più bella giornata di primavera"
(Rumore).
"Ci si ritrova nella Londra glam d'inizio anni settanta, in un intreccio di sitar, chitarra e voce in falsetto alla Marc Bolan"
(Rockerilla, 7).
"Un nuovo talento da Chicago, Illinois tende la mano alla nostra voglia di canzonettismo e di pop bellamente arrangiato (...). Un album che
sarebbe potuto figurare negli scaffali di un negozio di dischi di trent'anni fa, fra Marc Bolan e Roderick Falconer. Il più pieno dei 7"
(Blow Up di aprile, 7/10).
"Guarda all'Inghilterra di metà Anni Settanta (...). E' tutta un'esaltazione del Bowie periodo Hunky Dory/Diamond Dogs e dell'Elton John di
'Don't shoot me...in entrambi i casi prendetelo come un complimento. Il quesito è d'obbligo: e se fosse nata una stella?"
(Mucchio.it).
"Con Moonstation House Band viene fuori un lavoro screziato, dai molteplici colori e toni, in grado di regalarci spunti accostabili alle melodie
del Duca Bianco e contemporaneamente di passare in rassegna tutto il rock ’n’ roll anni ’50-’70. Un debut-album insomma che conserva i pregi dei
sound cristallini pionieri del rock, sprigionando contemporaneamente tutta l’effervescenza indie tipicamente americana"
(Rockline.it).
"Vandervelde sa chiaramente cosa sta facendo, e lo fa molto bene"
(Q).
"Salutiamo l'arrivo di un talento eccentrico la cui testa è fermamente rivolta verso il passato"
(Mojo).
"Il modo in cui le otto cristalline pop songs qui contenute riecheggiano il meglio di T.Rex, ELO o i primi Bee Gees, contrassegnano Vandervelve
come un uomo fuori da tempo"
(NME).

NAKED LUNCH - THIS ATOM HEART OF OURS - CD/LP E. 16,95/18,95 (LOUISVILLE)
"Un debutto intenso e graziato da un'interessante ricerca sonora (...). Canzoni che si muovono in respiri, che atomizzano il cuore e ne studiano
ogni trasalimento per poterne fare musica. C'è di che lasciarsi conquistare"
(Blow Up, 7).
"Portatori sani di tonnellate di melodie alla Mercury Rev-Flaming Lips"
(Rumore, 7).

EGLE SOMMACAL - LEGNO - LP/CD E. 15,45 (UNHIP)
Articolo con intervista su Blow Up di marzo. Recensione sul Mucchio di febbraio
. "L'attesa è stata ripagata dalla bellezza abbacinante di otto
tracce del più puro ed intimo fingerpicking. Unico esempio di tale levatura in Italia. Ci son voluti almeno due anni per costruire con la
pazienza e la meticolosità che gli sono proprie, queste mirabili architetture sonore"
(Blow Up, 8/10). "La cartella stampa parla del classico
John Fahey ma a voler dar credito alla propria fantasia potremmo chiamare in causa anche i Love o persino il Beck di Mutations"
(Rumore, 6).
"Un disco estremamente piacevole, sorprendente nel riportare una scelta musicale non immediata ad un ascolto sereno e incredibilmente naturale"

(Sonic, 7).

AFTERHOURS - BALLADS FOR LITTLE HYAENAS – LPX2 E. 24,45 (UNHIP)
Versione in doppio vinile per l'ultimo album degli Afterhours, quello cantato in inglese. Edizione limitata super-lussuosa con copertina
apribile, vinile 180 grammi e grafica super-cool. Intervista di due pagine su Rockerilla di febbraio/marzo.

SUSANNA & THE MAGICAL ORCHESTRA - MELODY MOUNTAIN - CD E. 18,95 (RUNE GRAMMOFON)
Articolo e recensione su Ritual di marzo
: "Dieci rivisitazioni d'autore dove gusto, fascino, ironia e delicatezza si sprecano".
Un album di cover strepitose che cattura per la sua magia lunare, la grazia negli arrangiamenti e nel cantato, e che si prende i rischi del caso
accostando brani tra loro diversissimi ma resi omogenei dalla voce unica nel suo genere e dalla produzione.
Recensione su Rockerilla di dicembre(7/10).
"Spara alto nello scegliere il repertorio: classici assoluti e prevedibili, canzoni diverse e tutte notissime. Ma, e qui sta prevedibil-
mente il bello, rese con gusto e misura
" (Blow Up, 7/8).

MATT ELLIOTT - FAILING SONGS - CD E. 16,45 (ICI D'AILLEURS)
Album del mese di marzo di Ritual. Intervista su Jam di marzo. Articolo su Blow Up di dicembre. Recensione su Blow Up (7/8).
Intervista su Rockerilla di gennaio.
"Disco di grande bellezza" (Rumore, 8/10). "Una sorta di viaggio iniziatico attraverso la memoria e le culture
del Novecento, tra i profumi della melodia mediterranea e le danze dell'Est"
(Rockerilla, 8/10).
"Un folk intenso e doloroso come il canto di un'anima tormentata"
(Mucchio). Recensione su Nero.

GUDRUN GUT - I PUT A RECORD ON - CD/LP E. 17,95/18,95 (MONIKA)
"Mischia oggi electro e dub come se Goldfrapp si fosse unita agli Orb su Kompakt, di cui proprio Fehlmann lascia un forte imprinting. Loop ri-
petuti, spoken word e una traccia d'apertura che cancella i Gotan Project"
(Pig di aprile).
"La signora Gut arriva da lontano, ma è tutt'altro che una sopravvissuta male in arnese dei bei tempi che furono. Anzi a noi pare tonica più
che mai (...). Il primo album a suo nome la vede impegnata in ciò che sa meglio fare. Scrivere canzoni elettroniche ad ampio respiro"
(Blow Up, 7).
"Declina formule elettroniche con spaesante originalità"
(Rumore).
"La sacerdotessa di Berlino è tornata e a renderle omaggio c'è una nutrita schiera di seguaci"
(Rockerilla, 7/10).
"E' riuscita nell'intento di creare una sorta di minimal techno contaminata da una miriade di suoni organici, un loop sonoro che avvolge l'ascol-
tatore e che trasmette la sincera emotività dell'artista"
(Trend).

LINDSTROM - IT'S A FEEDELITY AFFAIR - CD E. 18,45 (SMALLTOWN SUPERSOUND)
"Lindstrom è davvero sensazionale per tecnica, gusto, fluidità, freschezza (...). Lindstrom è un genio!" (Rockerilla, 9/10).
"Disco che fa il punto della situazione: assolutamente consigliato" (Rumore, 8).
Straordinario album del produttore dance norvegese, tra i nomi più caldi del panorama house internazionale. 'It's a feedelity affair' comprende
per la prima volta in digitale tutta la produzione uscita in 12" su label Feedelity, compresi megahits come "I feel space" (più di 17.000 copies
vendute!). Alfiere del movimento etichettato come 'space disco', Lindstrom ha anche recentemente remixato gente del calibro di Franz Ferdinand,
LCD Soundsystem, Roxy Music.

FRIDA HYVONEN - UNTIL DEATH COMES - LP/CD E.16,95 (SECRETLY CANADIAN)
"Inoppugnabile lo sfioramento poetico e carnale dei tasti del pianoforte, così come innegabile è l'intensità della voce" (Beat Magazine).
"Già padrona di un linguaggio originale, compiuto. Sincera come Tori Amos, Frida scalda il cuore con le sue confessioni al pianoforte o all'or-
gano, per lo più solitaria, ad affrontare ricordi e malinconie"
(XL di aprile, 4/5).
"Il disco, come molte meraviglie pop, è fatto di poco: voce e pianoforte, principalmente"
(Blow Up, articolo nella sezione Spot On su Blow Up
dell'ottobre 2006).
"Istinto pop, apparenza sbarazzina che cela una cura e un'ispirazione nella scrittura già molto mature per un'esordiente"
(Blow Up, ottobre 2006, 7/8).
"Una musicista assolutamente in controtendenza nel panorama contemporaneo. Proprio per questo, da apprezzare ancora maggiormente e da ascoltare
con cuffie sulle orecchie e cuore aperto all'emozione"
(Mucchio, novembre 2006).
"Il titolo della breve opera non è proprio rassicurante, ma la sostanza è davvero di prim'ordine"
(Rockstar, marzo 2007, tre stelle).
Recensione su Rockerilla di marzo: "Un buon esordio" (7/10).
"Arrangiamenti composti e misurati ne esaltano il feeling intimo"
(Jam, gennaio 2007).
"Disco pop dalla spiccata sensibilità femminile" (
Alias/Il Manifesto, novembre 2006).
"Una possibile rivelazione" (
Muz, numero di gennaio/febbraio 2007).
"Cocciutamente démodé al punto da calcare una vivida post-modernità, F.H. è un altro nome da segnare sul taccuino"
(www.sentireascoltare.com).

RALFE BAND - SWORDS - CD E. 16,95 (TALITRES)
"Prende spunto dalla bizzarria dell'ultimo Barrett e di Beck e, nelle atmosfere gitane, anche da Capossela (...). Un mondo surreale, mostrato
all'apice della decadenza da un compassato paroliere/cantastorie fuori dal tempo"
(Beat Magazine).
"E' lo spirito del nuovo folk creativo, un po' acido, di cui il leader Oly Ralfe è un cultore maniacale. Ha imparato da Badly Drawn Boy e da
Will Oldham, ma è più allucinato di loro"
(XL di aprile, 4/5).
"Non c'è amore che basti per questo disco preziosissimo, sciatto, meticoloso, lunatico, vitale, graffiante, epico, borioso, malinconico, clownesco,
poetico, vissuto, virato di seppia e di azzurri lontani"
(Blow Up, disco del mese di marzo della sezione Rock & Songs, 8/10).
"Se esiste qualcosa tra il lucido disincanto di Will Oldham, la delicatezza naif di Yann Tiersen e la sfacciata farsa popolare di Emir Kusturica,
lo si trova nelle note di Swords (...), l'anima irrequieta di un album divertente, godibile e piacevolmente allucinato come non se ne ascoltavano
da tempo"
(Rockerilla, 8/10).
"Un disco stupendo, da qualche favolosa parte fra i Rachel's e i Camper Van Beethoven, con qui un tocco di Black Heart Procession, là uno di
Calexico o qualcosa sfuggito a A Hawk and a Hacksaw"
(Mucchio di marzo).
Recensione su Rumore (7).

"Un viaggio folk dal sapore di whiskey, da oriente a occidente...la bellezza lunare di Ralfe è semplicemente il lavoro di una vivida immagina-
zione"
(Mojo, 4 stelle).
"Una brillante nuova band che suona una musica folk-waltz psicopatica...epica e peculiare e dannatamente catchy"
(Metro).

KEITH HUDSON - NUH SKIN UP - LP/CD E. 18,45 (PRESSURE SOUNDS)
"Uno dei primi dub album degni del titolo di capolavoro" (Rumore, recensione nella rubrica Retropolis).
Questo è l'album che chiude la fantastica trilogia dub di Keith Hudson per Pressure Sounds. Inaugurata dall'innovativo 'Pick a Dub' e proseguita
con l'altrettanto ottimo 'Brand', si chiude idealmente con questo 'Nuh Skin Up', dove la presenza della sezione ritmica dei Soul Syndicate rag-
giunge i suoi picchi espressionistici. La selezione presenta alcuni degli apici della sua rispettabilissima carriera, con tracce memorabili quali
'Ire In' e 'Troubles'. Un altro must che si aggiunge al catalogo dell'etichetta inglese, sempre pronta a pescare nel torbido di una discografia
sterminata.
Disponibile anche: KEITH HUDSON - BRAND - LP/CD E. 18,45 (PRESSURE SOUNDS) - nuova edizione remastered!

EFTERKLANG - UNDER GIANT TREES - MCD E. 11,45 (LEAF)
Aldilà del meraviglioso artwork, con coloratissimo digipack, il combo danese è protagonista di un benvenuto ritorno discografico, tanto da imporlo
tra le realtà emergenti più in vista dell'area nord-europea. La loro musica è fatta di passaggi evocativi e melodie ancestrali, che spesso coz-
zano con la tradizione folk del proprio paese. E' un pop davvero sofisticato, alimentato da momenti di profonda introspezione come da attimi di
luminosa intensità. Squarci indie, sottili arrangiamenti elettronici ed una vena eterea rendono l'EP una prova imprescindibile nella già serrata
carriera del gruppo di Copenhagen.
"I suoni non possono che far ricordare la grandiosità delle composizioni degli Efterklang" (Rockerilla, 6).

ESTHER OFARIM - IN NEW YORK (WITH BOBBY SCOTT) - CD E. 16,95 (BUREAU B)
Ristampa dell'album del 1965 "Is it really me" (inedito in Europa) dell'affermata interprete di origine israeliana Esther Ofarim. Autrice di
vari albums usciti nel corso degli anni '60, molti dei quali in compagnia del marito Abi Ofarim, Esther proponeva qui una selezione di evergreens
e standards tratti da musicals e shows americani. Con l'accompagnamento della prestigiosa orchestra del compositore Bobby Scott, vengono proposti
brani di Gershwin, Weill, Bernstein, Porter con la prodigiosa voce di Esther al top della forma. Un classico assoluto finalmente disponibile!
Edizione digipack con bonus tracks e booklet.
"Lost album by the woman who nearly became Scott Walker's singing partner" (Mojo).

HELMUT ZACHARIAS - RESPECT (THE 1968 CAPITOL HITS) - CD E. 16,95 (BUREAU B)
Altra gemma del passato riscoperta dalla pregevole label di Amburgo è questo album del virtuoso del violino Helmut Zacharias, compositore e
performer notissimo in ambito easy listening per le sue inimitabili interpretazioni di classici hits pop-rock. Tratte dagli archivi EMI, troviamo
qui 12 covers originariamente pubblicate nel 1969 tra cui Light My Fire (Doors), Respect (Otis Redding), Hurdy Gurdy Man (Donovan), Satisfaction
(Rolling Stones) in versioni orchestrali/easy che sono delle autentiche chicche! Reissue remastered in digipack con dettagliatissimo booklet
accompagnatorio.

THE THING - ACTION JAZZ - CD E. 18,45 (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
Il nuovo, poderoso, album di The Thing. Action Jazz è sin dal titolo un elogio alla fisicità, ed il trio capitanato da Mats Gustafsson non lesina
certo polmoni e muscoli, accorciando notevolmente le distanze tra free jazz e rock di impianto rumorista. Non a caso i nostri se ne escono con
una destabilizzante cover di Ride the Sky dei Lightning Bolt. Oltre ad una manciata di inediti altre favolose reprise come quelle di Ornette
Coleman (Broken Shadow), Yosuke Yamashita (Chiasma, del pianista definito il Cecil Taylor giapponese) e Cato Salsa Experience (Sounds like a
Sandwich. dei loro amici garage-rock scandinavi). Un vero must!

YOSHIMI/MATS GUSTAFSSON - WORDS ON THE FLOOR - CD E. 18,45 (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
Collaborazione di spicco tra la giapponese Yoshimi (Boredoms, Free Kitten) ed il grande sax player scandinavo Mats Gustafsson (The Thing, nonché
collaboratore di Peter Brotzmann e dei nostrani Zu), in un disco che mette insieme esoterismi orientali, elettronica ante-litteram, composizione
moderna ed avanguardia jazz. Yoshimi non è solitamente dietro ai tamburi, in quanto responsabile delle elettroniche e dei vocalizzi supremi che
colorano il disco, avvicinandola per natura all'estro di una Yoko Ono o di una Diamanda Galas. Mats attinge ad un armamentario di ance pazzesco
(baritono, tenore e slide sax oltre che il modificato flutephone).

KEN VANDERMARK/PAAL NILSSEN-LOVE - SEVEN - CD E. 18,45 (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
Collaborazione rinnovata sull'asse Oslo/Chicago, con il batterista Paal Nilssen-Love da una parte e l'estroso sassofonista Ken Vandermark dall'
altra. Ancora una convincente prova all'insegna della più pura energy music, con memorie free funk pronte ad emergere in ogni dove, tanto è il
potenziale groovy espresso dal disco. Fuoco e soul in un grande duetto. Imperdibile!


LISTA BACK IN STOCK DAL 27/04/06 AL 03/05/06

120 DAYS - COME OUT, COME DOWN... - 12" (SMALLTOWN SUPERSOUND)
310 - DIRTY ROPE - CD (LEAF)
310 - RECESSIONAL - CD/LPX2 (LEAF)
A HAWK AND A HACKSAW - DARKNESS AT NOON - CD (LEAF)
A HAWK AND A HACKSAW - S/T - LP/CD (LEAF)
A HAWK AND A HACKSAW - WAY THE WIND BLOWS - LP/CD (LEAF)
ADRIAN KLUMPES - BE STILL - CD (LEAF)
AROVANE - LILIES - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
ASA CHANG & JUNRAY - JUNRAY SONG CHANG - CD (LEAF)
BILL WELLS - PICK UP STICKS - MLP/MCD (LEAF)
BOOM BIP & DOSEONE - CIRCLE - CD (LEAF)
CARIBOU - MARINO: THE VIDEOS - DVD+CD (LEAF)
CARIBOU - MILK OF HUMAN KINDNESS - LP/CD (LEAF)
CARIBOU - START BREAKING MY HEART - CDX2 (LEAF)
CARIBOU - UP IN FLAMES - CDX2 (LEAF)
CHRISTIAN KLEINE - REAL GHOSTS - CD (CITY CENTER OFFICES)
CIRCLESOUTH - REMIND NOTHING - CD (DISASTER BY CHOICE)
CLUE TO KALO - COME HERE WHEN YOU SLEEP - CD/LPX2 (LEAF)
CLUE TO KALO - ONE WAY IT'S EVERY WAY - CD/LPX2 (LEAF)
COLLEEN - EVERYONE ALIVE WANTS ANSWERS - CD (LEAF)
COLLEEN - GOLDEN MORNING BREAKS - CD (LEAF)
DENZEL & HUHN - PARAPORT - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
DICTAPHONE - VERTIGO II - CD (CITY CENTER OFFICES)
DISKAHOLICS ANONYMOUS TRIO - WEAPONS OF ASS DESTRUCTION - CD (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
DONATO WHARTON - BODY ISOLATIONS - CD (CITY CENTER OFFICES)
DONATO WHARTON - TRABANTEN - CD (CITY CENTER OFFICES)
DUB TRACTOR - HIDEOUT - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
DUB TRACTOR - MORE OR LESS MONO - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
EARDRUM - LAST LIGHT - CD (LEAF)
EARDRUM - SIDE EFFECTS - CD (LEAF)
EFTERKLANG - TRIPPER - CD (LEAF)
FREE FALL (KEN VANDERMARK) - AMSTERDAM FUNK - CD (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
HANNE HUKKELBERG - LITTLE THINGS - CD MIDPRICE (LEAF)
I'M NOT A GUN - EVERYTHING AT ONCE - CD (CITY CENTER OFFICES)
I'M NOT A GUN - OUR LIVES ON WEDNESDAYS - CD (CITY CENTER OFFICES)
I'M NOT A GUN - WE THINK AS INSTRUMENTS - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
ICARUS - I TWEET THE BIRDY ELECTRIC - CD/LPX2 (LEAF)
JAGA JAZZIST - MAGAZINE - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
JAZKAMER - METAL MUSIC MACHINE - CD (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
KIM HIORTHOY - FOR THE LADIES - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
KIM HIORTHOY - HOPENESS EP - MCD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
KIM HIORTHOY - LIVE SHET - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
KIM HIORTHOY - MELKE - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
KIM HIORTHOY - THIS RECORDS CANNOT SET ME ON FIRE - 12" (SMALLTOWN SUPERSOUND)
LARS HORNTVETH - JOKER (FOUR TET REMIX) - MCD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
LARS HORNTVETH - POOKA - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
LASSE MARHAUG - SHAPE OF ROCK TO COME - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
MARSEN JULES - HERBSTLAUB - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
MARSEN JULES - LES FLEURS - CD (CITY CENTER OFFICES)
MELODIUM - A SLIGHT DIFFERENCE IN THE AIR PRESSURE - CD (DISASTER BY CHOICE)
MELODIUM - QUIET NOISE AREA - CD (DISASTER BY CHOICE)
MELODIUM - THERE IS SOMETHING... - CD (DISASTER BY CHOICE)
MENTAL OVERDRIVE - 083 - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
MENTAL OVERDRIVE - DECADIN/DISKODANS - 12" (SMALLTOWN SUPERSOUND)
MENTAL OVERDRIVE - DISKODANS - MCD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
MENTAL OVERDRIVE - PHUTURE THAT NEVER HAPPENED - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
MOVE D - KUNSTSTOFF - CD/LPX2 (CITY CENTER OFFICES)
MURCOF - MARTES - CD (LEAF)
MURCOF - REMEMBRANZA - CD (LEAF)
MURCOF - UTOPIA - CD (LEAF)
OBSIL - POINTS - CD (DISASTER BY CHOICE)
PAAL NILSSEN-LOVE/HAKON KORNSTAD - SCHLINGER - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
PAAL NILSSEN-LOVE/KEN VANDERMARK - DUAL PLEASURE 2 - CDX2 (SMALLTOWN SUPERSOUND)
PAAL NILSSEN-LOVE/KEN VANDERMARK - SEVEN - CD (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
PHELAN SHEPPARD - HARPS OLD MASTER - CD (LEAF)
REMOTE VIEWER - HERE I GO AGAIN ON MY OWN - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
REMOTE VIEWER - LET YOUR HEART DRAW A LINE - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
REMOTE VIEWER - YOU'RE GOINT TO LOVE... - CD (CITY CENTER OFFICES)
ROB ELLIS - MUSIC FOR THE HOME - CD (LEAF)
ROB ELLIS - MUSIC FOR THE HOME VOL.2 - CD (LEAF)
SLOW MOTION - DAYS OF STATION WAGONS - CD (DISASTER BY CHOICE)
SLOW MOTION - SUMMER OF MY YOUTH - CD (DISASTER BY CHOICE)
SONIC YOUTH/MATS GUSTAFSSON & FRIENDS - HYDROS 3 - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
STATIC - EJECT YOUR MIND - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
STATIC - FLAVOUR HAS NO NAME - LP/CD (CITY CENTER OFFICES)
STATIC - TALKING ABOUT MEMORIES - CD (CITY CENTER OFFICES)
STATIC feat. VALERIE TREBELJAHR - TURN ON SWITCH OFF - 12" (CITY CENTER OFFICES)
SUSUMU YOKOTA - BOY AND THE TREE - CD (LEAF)
SUSUMU YOKOTA - GRINNING CAT - CD (LEAF)
SUSUMU YOKOTA - IMAGES 1983-1998 - CD (LEAF)
SUSUMU YOKOTA - MAGIC THREAD - CD (LEAF)
SUSUMU YOKOTA - SAKURA - CD (LEAF)
SUTEKH - BORN AGAIN: COLLECTED REMIXES - CDX2 (LEAF)
THING - ACTION JAZZ - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
THING - LIVE AT BLA - CD (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
TOY - SEDAN THROUGH TUNNEL - 7" (SMALLTOWN SUPERSOUND)
TOY - S/T - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
TRIOSK - HEADLIGHT SERENADE - CD (LEAF)
TRIOSK - MOMENT RETURNS - LP/CD (LEAF)
TUSSLE - KLING KLANG - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
UOCHI TOKI - LAZEBIOSE - CD (BURP PUBLICATIONS)
UOCHI TOKI - VOCAPATCH - CD (BURP PUBLICATIONS)
V/A - CHECK THE WATER - CD (LEAF)
V/A - COMPLETE DEATH OF COOL - CD (LEAF)
V/A - DELIVERY ROOM - CD (LEAF)
V/A - REFRACTIONS - CD (DISASTER BY CHOICE)
V/A - WHERE WE'RE AT (BUDGET PRICE COMPILATION) - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)
VERO - PREGHIERE - CD (DISASTER BY CHOICE)
VOLCANO! - BEAUTIFUL SEIZURE - CD (LEAF)
YOSHIMI/MATS GUSTAFSSON - WORDS ON THE FLOOR - CD (SMALLTOWN SUPERJAZZ)
YUICHIRO FUJIMOTO - KOMOREBI - CD (SMALLTOWN SUPERSOUND)

------->vai alla lista precedente